biografia


Vittorio Lo Cicero

Vittorio Lo Cicero nasce a Rosolini (SR) nell'agosto del 1939. Sin da piccolo si appassiona all'hobby della pittura del “” Carretto Siciliano “” e dell'Arte pittorica in generale.

A 16 anni lascia il paese natio e lavora per circa sei anni in un laboratorio di falegnameria a Roma. Superato il concorso per entrare in Polizia, presta servizio dapprima a Roma, poi a Nettuno (Roma) e poi dal 1962 a Bolzano da dove non si é più mosso. Il sogno di diventare Artista-Pittore rimane sempre presente in questi lunghi anni, ma gli impegni di lavoro non consentono di dedicare tempo all'Arte pittorica.

Soltanto dopo la pensione, a 56 anni, inizia a frequentare con grande entusiasmo corsi di disegno e pittura presso le Scuole d'Arte a Bolzano e segue gli insegnamenti del Prof. Mario Dall'Aglio, del Prof. Benedetto Schimenti presso l'Associazione Studiosi d'Arte, degli insegnanti Proff. Giorgioppi e Gary Volcan presso l'Associazione degli Artisti della Provincia di Bolzano. Nel contempo la figlia Tessandra lo segue nel cammino dell'Arte Pittorica. 


Vittorio Lo Cicero
  • Vittorio Lo Cicero, per arricchire la sua conoscenza delle interessanti Opere d'Arte, visita le principali Gallerie Europee, da Parigi a Londra, Innsbruck, Praga, Budapest, Madrid, Vienna, Monaco, Norimberga, Hamsterdam. Inizia un profondo lavoro di ricerca che implica lo studio delle opere dell'autore, delle sue modalità espressive, dei toni, della pennellata, della velatura, della sfumatura, dei suoi colori e della sua peculiare tecnica di pittura. Inizia, in buona sostanza, una sfida con se stesso, un modo per mettere a confronto le sue capacità con l'arte dei grandi pittori cercando di seguirne gli insegnamenti e di rendere “”Omaggio”” alle loro opere.
  • Vittorio, Artista metodico e preciso, forte di un solido studio del disegno, ama il bello e lavora soprattutto con pazienza e la realizzazione di un suo quadro ad olio dura lungo tempo, almeno sei mesi, onde poter effettuare tutti i passaggi di colore al naturale (velature, sfumature, ecc.) senza l'uso di essiccanti o altre sostanze chimiche.
  • Apprende e si esercita a tutte le tecniche pittoriche: acquerello, acrilico, tempera, china, olio, nonché la particolare velatura ideata da Rudolf Steiner e le diverse combinazioni cromatiche di A.W. Goethe. Si pone, come scopo del dipingere, la realizzazione di una composizione cromatica che si distingua per una palpitante eloquenza del colore. Vittorio assume, come motivo della sua creazione, unicamente “”Temi di colore”” che sono in grado di manifestare pienamente la loro carica energetica esplosiva e suscitarne Sensazioni e profonde emozioni.
  • Dal 1993, prende parte attiva alla vita artistica sia nazionale che internazionale esponendo, insieme alla figlia Tessandra, in Mostre Personali e Collettive in varie città d'Italia e all'Estero, come pure nelle principali Fiere d'Arte e Concorsi d'Arte, riscuotendo consensi ed ottenendo Premi e Riconoscimenti. E' inserito in numerose e principali pubblicazioni d'Arte.
  • Dapprima copista di capolavori della pittura antica e moderna eseguiti alla maniera degli antichi Maestri Fiamminghi o Moderni (Paesaggi – Ritratti – Nature morte); poi Artista–Pittore idoneo a dipingere qualsiasi cosa esistente in natura, interamente a mano, su tele di puro lino e con colori originali e naturali, corredandoli di “”Certificati e Garanzie””.
  • A tutt'oggi ha realizzato oltre ottocento dipinti per collezionisti ed estimatori italiani e stranieri. Vittorio Lo Cicero vive e opera a Bolzano con Studio in Viale Europa 152. Viaggi di studio: Austria, Germania, Repubblica Ceca, Francia, Bulgaria, Ungheria, Inghilterra, Olanda, Spagna. Il materiale presente nel sito é liberamente utilizzabile, purché ne venga citata la fonte e l'autore.